lunedì 31 luglio 2017

Occhi fissi, polemica, attacco e contrattacco


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Agosto 2017  [ I ]

1 - Martedì
Nelle riunioni o nelle pubblicazioni contro-rivoluzionarie i temi devono essere scelti accuratamente. La Contro-Rivoluzione deve mostrare sempre un carattere ideologico, anche quando affronta problemi molto particolari e contingenti.

giovedì 27 luglio 2017

Clark Gable e Filippo II


Perché molti dei nostri contemporanei 
non simpatizzano gli aspetti caratteriali di un uomo serio?

Mi ricordo che quando viaggiavo da Londra a Parigi, c’era sullo stesso aereo Clark Gable. Allora, ho cercato di analizzarlo.

martedì 25 luglio 2017

L'uguaglianza e la disuguaglianza, perché stabilite da Dio, si compensano e si completano

Le disuguaglianze formano un'immensa gerarchia armonica:
nella cattedrale di Reims, l'Arcivescovo incorona il re,
in presenza dei membri della nobiltà e 
della provvidenziale pastorella di Domrémy

“[Gli uomini] sono uguali perché creature di Dio, dotati di corpo ed anima e redenti da Gesù Cristo. Così, per la dignità comune a tutti, hanno uguale diritto a tutto ciò che è proprio della condizione umana: vita, salute, lavoro, religione, famiglia, sviluppo intellettuale, etc. Un'organizzazione economica e sociale giusta e cristiana riposa quindi su un aspetto fondamentale di vera uguaglianza.

lunedì 24 luglio 2017

Gesù Cristo non predicò una chimerica uguaglianza


“Se Gesù è stato buono verso i traviati e i peccatori, non rispettò le loro erronee convinzioni per quanto sincere sembrassero; li amò tutti per educarli, convertirli e salvarli. Se chiamò presso di sé, per consolarli, gli afflitti e i sofferenti, non fu per predicare loro il desiderio di una chimerica uguaglianza. Se innalzò gli umili, non fu per ispirare loro il sentimento di una dignità indipendente e ribelle all'ubbidienza”.

domenica 23 luglio 2017

"In difesa della A.C." - PRIMA PARTE, Cap.III

Previsioni del nostro Fondatore
contro gli errori del progressismo 
che dilagano sino ad oggi

PRIMA PARTE

CAPITOLO III

La vera natura del mandato dell’Azione Cattolica

Vi è una differenza essenziale tra il mandato conferito da Nostro Signore alla Gerarchia e quello conferito dalla Gerarchia all’A. C.

Come abbiamo visto nei capitoli anteriori, il mandato ricevuto dall’Azione Cattolica non genera nessuna differenza tra la sua essenza giuridica e quella delle altre organizzazioni di apostolato. A questo punto spetterebbe una domanda: allora non esisterebbe pure nessuna differenza sostanziale tra il mandato indiscutibile dato da Dio alla Gerarchia e l’attività svolta dai fedeli?

venerdì 21 luglio 2017

La Contro-Rivoluzione: tradizione o progresso?


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ IV ]

22 - Sabato
La tendenza di tanti nostri contemporanei, figli della Rivoluzione, ad amare senza restrizioni il presente, ad adorare il futuro e a votare incondizionatamente il passato al disprezzo e all’odio, suscita verso la Contro-Rivoluzione un insieme d’incomprensioni che è necessario far cessare. 
Soprattutto, sembra a molti che il carattere tradizionalista e conservatore di quest’ultima ne faccia una nemica naturale del progresso umano.

mercoledì 19 luglio 2017

Tizio, Caio e la "Chiesa-Nuova"

Stralci di un post, oculato e vivace,
che illustra come una minoranza silenziosa (ma numerosa)
sa ormai identificare e sottrarsi a certe metamorfosi  
in cui manovrano gli onnipresenti iniziatori di una "Chiesa-Nuova" (*)


Sto notando, tra i credenti, il diffondersi di un fenomeno nuovo. O, meglio, di una nuova figura. Lo chiamerei il «cattolico errante».

domenica 16 luglio 2017

Comunismo e progressismo verso una "Chiesa-Nuova"

Questo lungimirante articolo del nostro Fondatore
aiuta a capire e misurare - ormai nel 2017 -
a che punto siamo con il piano di comunistizzazione degli ambienti cattolici.

Cento anni dopo, si confermano le parole profetiche della Madonna a Fatima:
"La Russia diffonderà i suoi errori nel mondo,
promuovendo guerre e persecuzioni alla Chiesa
"
Insubordinazione, “disalienazione”,
bandolo della matassa dei misteri “profetici”

Nell’articolo di presentazione di questo numero (intitolato "Il perché di questo numero doppio"), viene descritta l’interrelazione dell'IDO-C con i “gruppi profetici”. È facile vedere che questi e quelli costituiscono, insieme, una immensa macchina semi-segreta, alloggiata nella Chiesa, per la realizzazione del disegno malefico di trasformarla nel contrario di ciò che è stata in questi due mila anni di esistenza.

venerdì 14 luglio 2017

Sono un tomista convinto

San Tommaso d'Aquino
dipinto dal Beato Angelico

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ III ]

15 - Sabato
Sono un tomista convinto. L'aspetto della filosofia che più mi interessa è la filosofia della Storia. In funzione di essa trovo il punto d'unione tra i due generi di attività ai quali mi sono dedicato durante la mia vita: lo studio e l'azione.

sabato 8 luglio 2017

Non vi sono neutrali...


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ II ]

8 - Sabato
Di fronte alla Rivoluzione e alla Contro-Rivoluzione non vi sono neutrali. Vi possono essere, certamente, non combattenti, la cui volontà o le cui velleità sono, però, consapevolmente o no, in uno dei due campi. Per rivoluzionari intendiamo, infatti, non solo i partigiani integrali e dichiarati della Rivoluzione, ma anche i “semi-contro-rivoluzionari”.

sabato 1 luglio 2017

La Contro-Rivoluzione è la restaurazione dell’Ordine

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ I ]

1 - Sabato 
La Rivoluzione è nata da un’esplosione di passioni sregolate, che sta conducendo alla distruzione di tutta la società temporale, al completo sovvertimento dell’ordine morale, alla negazione di Dio. Il grande bersaglio della Rivoluzione è, dunque, la Chiesa, Corpo Mistico di Cristo, maestra infallibile della verità, tutrice della legge naturale e, in questo modo, fondamento ultimo dello stesso ordine temporale. 
Ciò posto, è necessario studiare il rapporto fra l’istituzione divina che la Rivoluzione vuole distruggere e la Contro-Rivoluzione.